Revas OS è un progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, dallo Stato Italiano e dalla Provincia autonoma di Trento.

UICI Trento ha l'accessibilità completa ai dati dell'associazione grazie a RevasOS

UICI Trento ha l'accessibilità completa ai dati dell'associazione grazie a RevasOS https://cdn.revas.app/v0/01crzp11k0kepbc9r3416a9xbt/01ecjp6e1pya8nt1gvy2pfge9k/01fpddgvmv381zv9rxf9eqvm7p/uici-success-story-png.png

Con RevasOS l'associazione non profit UICI Trento ONLUS-APS porta lo stakeholders management su tutto un altro livello, dalle anagrafiche fino alla raccolta dati e ai tesseramenti

L'associazione

Quando Aurelio Nicolodi, dopo aver perso la vista in guerra, fondò l’Unione Italiana Ciechi nel 1920, aveva un obiettivo: creare un punto di riferimento nazionale dove si lavorasse per tutelare gli interessi morali e materiali delle persone non vedenti e per la loro inclusione sociale ed emancipazione.

Cento anni dopo, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS è un’associazione non profit di categoria che raggruppa tutte le persone non vedenti sul territorio nazionale e UICI Trento è la sezione per la provincia di Trento.

Gli associati a Trento superano i 500 (molti dei quali con un'età superiore ai 65 anni) ma il numero di persone con cui l’organizzazione non profit si interfaccia nello svolgimento dei servizi è maggiore perché non tutte le persone cieche e/o ipovedenti si associano.

Raccogliere dati e informazioni aggiornate sulle persone che attraversano l’associazione nel tempo, costruendone uno storico affidabile, e permettere a tutto il personale di collaborare assieme ed attivamente sono i due punti imprescindibili per il lavoro dell’associazione.

Le difficoltà tecnologiche

Più di dieci anni fu adottato in associazione un software sviluppato con tecnologia Access di Microsoft: c’erano tabelle e maschere per inserire le informazioni anagrafiche necessarie ed era installato internamente in associazione su un server a cui tutti potevano accedere e collaborare.

All’inizio, la soluzione era ottimale, ma col tempo il programma non venne più aggiornato e arrivarono i problemi: il personale dell’associazione non riusciva più a collaborare, e i nuovi computer e server di cui avevano bisogno non erano più compatibili con il software.

Mancava la pronta accessibilità al dato e la sua modificabilità nell’immediato: nell’ultimo periodo solo un dipendente poteva inserire le variazioni quando il programma non era consultato da nessun altro.

I dati delle anagrafiche e dei soci venivano aggiornati con difficoltà e il loro recupero per gli operatori era lento e macchinoso, intaccando l’efficienza dell’amministrazione.

Revas: soci, anagrafiche e storici.

La piattaforma Revas venne acquistata da UICI Trento inizialmente per usare le applicazioni Libro Soci, Anagrafiche, Diari e Tesseramenti.

La piattaforma, essendo in cloud e accessibile da ogni browser connesso ad Internet, permette al team completo di amministrazione (6 dipendenti) di lavorare sull’inserimento e il recupero dei dati di soci, tesserati e contatti contemporaneamente mantenendo tutto all’interno di un unico programma.

Inoltre, UICI Trento ha valutato di proseguire con noi in un importante percorso di riprogettazione e migrazione dei dati che avevano raccolto con le precedenti soluzioni, incentrato sulla separazione dei compiti e l'efficienza organizzativa.

Come dice Piera, responsabile amministrativa in associazione: “A livello normativo era tempo di fare pulizia di dati degli associati (ed ex associati)”

Il supporto è concreto, veloce ed efficace: chiediamo e la risposta è pronta e chiara

Sei mesi con Revas: accessibilità dovunque e comunque.

Da dicembre 2019, quando Revas è stato adottato come software gestionale dell'associazione, tutti riescono ad avere in tempo reale dati ed informazioni. Il lavoro di inserimento e aggiornamento dei dati non viene più svolto da una sola persona ma ognuno partecipa in base ai suoi compiti.

Vediamo immediatamente qualsiasi modifica vanga fatta da ogni operatore. Revas è veloce e semplice: mi piace!

I dati e le informazioni raccolti poi nei numerosi anni di attività con il precedente programma non sono andati persi: il processo di migrazione ha infatti permesso la transizione alla nuova soluzione senza perdita di dati.

È stato un gran sollievo, perché temevamo che passando da un prodotto a un altro si perdesse qualcosa…invece non è successo!

Inoltre, durante il lockdown per l’epidemia COVID-19, la piattaforma “è stata indispensabile perché lavoravamo da casa e abbiamo potuto comunque accedere ai contatti degli associati per poterli sentire e dare loro un supporto telefonico".

L’“accessibilità ovunque e comunque” così raggiunta ha permesso al team di aumentare la sua efficacia, riflettendosi poi sull’operato dell’associazione nel territorio e nel rapporto fluido, personale e informato con i soci.

Finalmente un software facile e veloce, che si adatta a noi e non viceversa. Ci troviamo con un software immediato e il team si trova bene.

Porta l'organizzazione non profit di cui fai parte nel futuro

Contattaci

Leggi come RevasOS ha portato nel futuro altre organizzazioni non profit

Vedi tutte le storie
UICI Trento ha l'accessibilità completa ai dati dell'associazione grazie a RevasOS
🍪 Utilizziamo i cookies di Google Analytics e di Google Tag Manager in formato anonimo per fornire una migliore esperienza di navigazione del sito e per analizzare il nostro traffico. Per maggiori informazioni, vedi la nostra Informativa