Il metodo per far comparire un'organizzazione non profit sulla prima pagina di Google

Blog Non Profit

Il metodo per far comparire un'organizzazione non profit sulla prima pagina di Google

Grazie alla visibilità guadagnata con il SEO per no profit sulla prima pagina di Google, gli enti non profit ci guadagno in soci, tesserati, nuovi utenti o visite.

30 luglio 2020

In Italia, il non profit è un settore in crescita

Il numero di organizzazioni non profit cresce di continuo. Nel 2017 c’era l’8% di organizzazioni non profit in più rispetto all’anno precedente. E in Italia ce ne sono 350.492 attive in totale. Sul comunicato stampa dell’ISTAT “Struttura e Profili del Settore Non Profit” si legge che:

Il settore non profit continua a espandersi con tassi di crescita medi annui superiori a quelli che si rilevano per le imprese orientate al mercato, in termini sia di numero di imprese sia di numero di dipendenti.

Questo vuol dire trovarsi in un settore molto dinamico, dove spesso molte organizzazioni non profit forniscono servizi simili tra loro nella stessa area geografica.

Come membro attivo di un’organizzazione non profit, può essere difficile a volte comprendere come altre organizzazioni con attività e servizi simili finiscano tra i primi risultati di Google a differenza di quella di cui fai parte. Tu sai che fornite servizi simili ma ogni volta che fai una ricerca su Google, sono le altre organizzazioni non profit e i loro siti web a comparire.

E questo vuol dire che stanno raccogliendo opportunità sul territorio che anche l’organizzazione di cui fai parte potrebbe raccogliere.

Il SEO per le organizzazioni non profit: miti e leggende

Probabile che tu abbia letto in giro o sentito dire che bisogna investire migliaia di euro per arrivare nelle prime pagine di ricerca di Google.

Non sempre è così.

Il SEO, ovvero l’ottimizzazione per i motori di ricerca, può diventare molto complesso a livello tecnico per siti molti grandi, ma le organizzazioni non profit di media grandezza spesso puntano a guadagnare visibilità e farsi conoscere in aree geografiche relativamente piccole. Grazie alla visibilità guadagnata, gli enti non profit ci guadagno in nuovi soci, nuovi tesseramenti, nuovi utenti dei servizi o visite in associazione.

Il SEO è importante per le associazioni e le organizzazioni non profit?

Per prima cosa, diamo un’occhiata a come mai il SEO è così importante anche per tutti gli enti non profit. Tradizionalmente, le non profit si fanno pubblicità tramite giornali, radio o televisione.

Ma i tempi sono cambiati.

Le persone cercano servizi o attività in maniera diversa da come lo facevano anche solo dieci anni fa. Quando una persona ha bisogno di qualcosa, prende il suo smartphone, apre Google e fa una ricerca. Dai servizi di assistenza per anziani alla donazione del sangue, dalle associazioni di quartiere per i propri figli all’attivismo politico fino ai più disparati servizi. In pochi secondi, numerose opzioni sono a disposizione.

SEO organizzazioni no profit associazioni non profit

Questo significa che, come organizzazione non profit, quando per una ricerca su Google il vostro sito compare nei risultati di ricerca cogliete numerose opportunità.

Se non comparite, stanno comparendo altre organizzazioni non profit che stanno cogliendo quelle opportunità al posto vostro.

Cosa rende difficile fare SEO nelle organizzazioni non profit

Ci sono alcune ragioni per cui molte organizzazioni non profit, anche se hanno un sito internet, non appaiono nei risultati di ricerca della prima pagina di Google.

🧠 Conoscenze e risorse specializzate

La prima ragione per cui le organizzazioni non profit non compaiono nei risultati di ricerca è la mancanza di risorse specializzate e conoscenze specifiche.

È un fatto noto che all’interno di organizzazioni non profit di media grandezza spesso si debbano indossare diversi cappelli e svolgere differenti compiti durante le giornate lavorative. Spesso, questo significa che in alcune organizzazioni non profit mancano risorse dedicate in maniera specifica al marketing.

💰 Budget

Un’altra difficoltà chiave affrontata dalle organizzazioni non profit nelle attività di SEO è che spesso il loro budget per le attività di marketing è ridotto in relazione al loro fatturato annuale.

Se non ci sono risorse finanziarie disponibili per assumere un team di marketing interno, uno specialista o un’agenzia che si occupi del SEO, sarà più difficile avere una buona performance nei risultati di ricerca.

⏰ Tempo

L’altra difficoltà principale affrontata dalle organizzazioni non profit e la ragione per cui spesso non ci si occupa di SEO e il tempo a disposizione. Anche se l’organizzazione sa che ci sono cose che si potrebbero fare per vedere il loro sito internet comparire nei primi risultati delle ricerche, una mancanza di tempo spesso si mette in mezzo.

SEO a basso costo per organizzazioni non profit

È possibile comunque lavorare sul SEO del sito dell’organizzazione non profit senza avere a disposizione ingenti capitali, un team specifico o tanto tempo.

Puoi leggere come fare SEO per non profit in 9 semplici passi nella piccola guida che abbiamo scritto.

Un progetto sostenuto dall'Europa e dalla provincia di Trento

Un progetto sostenuto dall'Europa e dalla provincia di Trento

La piattaforma Revas è un progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, dallo Stato Italiano e dalla Provincia autonoma di Trento.

Dettagli